Pages

Stiamo per tornare

Più forti diprima ♥

Maschera Mix DIY

Una maschera multiuso!

,,,

...

martedì 30 novembre 2010

Progetti e programmi futuri!

Hi Girlz! Stanotte sono qui per parlarvi un po’ dei miei progetti per il futuro imminente!

Alcune di voi mi hanno chiesto a che data si riferisce il countdown che ho messo in cima a tutti i post. Se guardate adesso è cambiato e porta la scritta : INIZIO SCUOLA…

Ebbene si, ho deciso di rimettermi a studiare, non ho ancora bene chiara la data dell’inizio delle lezioni, infatti la fine del countdown è impostata al giorno 2 Gennaio… Aggiornerò non appena completata tutta la burocrazia ! Ok arrivo al punto… Per quelle di voi che non mi seguono su FB…. La scuola che andrò ad iniziare a gennaio, che durerà due anni, più uno facoltativo è il…

Senza-titolo-1

 

Yes Girlz! Diventerò un estetista! Non sto più nella pelle dall’emozione, dall’ansia e dalla felicità! Ho preso questa decisione che rimuginavo già da tempo, preso coraggio e sono andata ad informarmi per bene, e fatti due conti di possibilità ho deciso di deviare la mia vita una volta per tutte!

La notizia è questa, Se vi fa piacere posso tenervi informate dei progressi in queste settimane… Per adesso ho compilato la domanda e tra il 7 e il 10 dicembre andrò a consegnarla e a confermare una volta per tutte l’iscrizione!

Graie di avermi ascoltato anche in questo sproloquio! Buonanotte KissKiss Chiara

venerdì 26 novembre 2010

Gli Arcobaleni, le palettes secondo Neve Cosmetics

Finalmente la qualità Neve Cosmetics si estende ai pigmenti compatti: colore, creatività e praticità!

 

 

NeveCosmetics-GliArcobaleni-HP

 

 

Gli Arcobaleni, le palettes secondo Neve Cosmetics

Finalmente la qualità Neve Cosmetics si estende ai pigmenti compatti: colore, creatività e praticità!

 

Lo scrigno del colore

Gli Arcobaleni by Neve Makeup si presentano in palettes compatte 10 x 23 cm di plastica viola intenso con serigrafia ad arcobaleno.

L'apertura a scatto rivela 10 ombretti in cialda diametro 3,6 cm.

 

Gioca con la tua palette!

Il fondo delle palette è magnetico: le singole cialde sono estraibili e riposizionabili per permettere alle più estrose di creare una tavolozza personalizzata con la sequenza colori ideale.

 

Colore puro, personalizzabile.

A differenza di molti ombretti in cialda che non permettono di prelevare con facilità il colore "gli Arcobaleni" sono scriventissimi, puro pigmento in cialda!

La formula wet&dry consente di modulare ed interpretare ciascun colore: sfumato a secco, applicato liquido, come eyeliner o anche come rossetto!

 

Una texture speciale

La consistenza vellutata, quasi cremosa al tatto rende l'applicazione facile ed immediata.

L'esclusiva formula racchiude principi vegetali, antiossidanti e vitamine che idratano e proteggono la pelle garantendo durata e sfumabilità impeccabilli.

Tutti i colori degli Arcobaleni hanno un finish tra il matte e il delicatamente satinato senza scintillii evidenti e, grazie alla formula wet&dry, possono essere utilizzati anche con applicazione liquida per intensificarne la coprenza.

 

Gli estremi del colore

Tutte le nuances sono originali ed uniche, create esclusivamente per queste palettes.

Le palettes gli Arcobaleni sono tre, ciascuna declina i colori ad un estremo: chiarissimi, intensissimi, scurissimi.

palette Chiarissimi

dieci ombretti delicati e luminosi, sfumature pastello per tutte le occasioni.  Questa palette vanta un assortimento di colori unici tra cui due duochrome.

NeveCosmetics-Arcobaleni-palette-chiarissimi


Colori:

Ghiaccio bianco argento brillante.
Unicorno magico duochrome rosa antico con riflessi verde chiaro.

Snob oro/beige freddo brillante, elegante e luminoso.
Peaches & Cream rosa pesca satinato, delizioso per illuminare gli zigomi.
Baby Doll duochrome rosa caldo con riflessi fucsia.
Limelight verde lime chiaro platinato.
Caraibi turchese chiarissimo e luminoso.
Ossigeno azzurro pastello con sottotono freddo.
Bouquet lilla lavanda delicato, magnifico sugli occhi scuri.
Favola rosa cipria completamente matte.

palette Intensissimi

dieci ombretti vivaci,  accesi e pieni di personalità. Intensità di colore al limite della fluorescenza per vivacizzare qualunque look.

 

NeveCosmetics-Arcobaleni-palette-intensissimi

Colori:

Bananas vivace giallo taxi dalla finitura opaca.

Magma rosso arancio acceso matte. Ideale per "scaldare" tutti i colori spenti.

Watermelon rosso anguria intenso dal finish vellutato. Bellissimo sulle labbra!

Diva elegante fucsia acceso satinato.

Velvet ricco viola fucsia con sottotono caldo.

Alien verde acido acceso completamente matte.

Grass verde prato satinato.

Acquario spettacolare turchese intenso satinato.

Brivido azzurro primario acceso satinato.

Nightlife blu elettrico satinato. Bellissimo come eyeliner.

palette Scurissimi

dieci ombretti profondi e misteriosi. Sfumature ricche di carattere per delineare lo sguardo con intensità senza rinunciare al colore. Ideali anche come eyeliner.

NeveCosmetics-Arcobaleni-palette-scurissimi

 

Colori:

Tattoo grigio caldo con sottotono violaceo. Per intensificare qualunque trucco con stile.
Fiori d'Ombra brillante viola vinaccia antico.
Shopping viola melanzana scuro con sottotono caldo.
Shock blu scuro con componente viola.
Inchiostro blu mare carico dal sottotono verde.
Incubo grigio blu fumoso. Il neutro freddo perfetto.
Quadrifoglio denso verde smeraldo scuro.
Retrò elegante verde militare bronzato.
Muffin color cioccolato dal finish lievemente satinato.
Red Carpet rosso imperiale scuro opaco.

 

 

Consigli d'uso

Tutti i colori sono estremamente pigmentati, basta appoggiare il pennello sulla cialda senza sfregare per prelevare la giusta quantità di colore. Tutti i colori possono essere applicati e sfumati facilmente anche con le dita.

Possibili applicazioni:

- a secco per sfumature evanescenti ed effetti delicati.

- con metodo liquido per intensificarne l'intensità ed ottenere stesure particolarmente definite. Per questo tipo di applicazione è sufficiente prelevare la polvere con un pennello, spruzzare sulle setole un pò d'acqua o Nebbia Fissante ed applicare sulla palpebra. Utilizzando questa tecnica con un pennello sottile angolato l'ombretto si trasforma in eyeliner.

- Sulle labbra. I colori Muffin, Red Carpet, Bananas, Magma, Watermelon, Diva, Nightlife, Ghiaccio, Unicorno, Snob, Peaches and Cream, Caraibi e Baby Doll  possono essere mescolati al Nettare per Labbra o al burrocacao per creare gloss e rossetti unici. Sarà sufficiente prelevare un pò di colore con un pennello o una spatolina e mescolarlo al medium prescelto. In alternativa si può sfumare la polvere direttamente sulle labbra precedentemente idratate con l'aiuto di un pennello.

 

Come sono nati gli Arcobaleni?

E' stato uno sviluppo complesso ed impegnativo.

La linea truccominerale by Neve Cosmetics è diventata un cult grazie alle caratteristiche dei pigmenti puri minerali: colore, brillantezza, versatilità, dermocompatibilità, nessun test sugli animali, totale assenza di petrolati/siliconi/parabeni/ingredienti animali.

L'obiettivo era di mantenere queste caratteristiche creando una serie di colori compatti, estremamente pratici da utilizzare.

Per creare cosmetici in cialda sono però indispensabili una formula legante per compattare i pigmenti ed un sistema conservante per garantire sicurezza ed igiene. Purtroppo la maggior parte degli ombretti in commercio utilizza leganti siliconici, petrolati e parabeni.

Neve Cosmetics ha lavorato quasi due anni con i migliori formulatori italiani per creare una composizione legante unica: la perfetta fusione di vitamine, sostanze emollienti e leganti vegetali. Una texture gradevolissima sulla pelle, altamente performante e soprattutto priva di petrolati, siliconi, parabeni e componenti di origine animale.

 

La formula, ingrediente per ingrediente.

MICA: Polvere minerale estratta da cave elvetiche. La particolare granulometria di questa specifica mica consente di ottenere speciali effetti di diffusione del colore.

OCTYLDODECYL STEAROYL STEARATE: Composto di origine vegetale dermoaffine che dona al prodotto una texture soffice e cremosa senza la sgradevole sensazione di untuosità. Svolge inoltre un'azione emolliente che protegge la pelle impedendone la disidratazione.

TALC: Polvere minerale trasparente che dona sofficità e scorrevolezza ai prodotti in cialda.

CETEARYL ETHYLHEXANOATE: Condizionante 100% cruelty-free straordinariamente emolliente ma non occlusivo. Dona un effetto spreading particolare al tatto e aumenta la tenuta del prodotto.

CAPRYLYL GLYCOL: Conservante a basso impatto ecologico che rappresenta un'ottima alternativa ai parabeni.

RETINYL PALMITATE: Meglio conosciuto come Vitamina A, una delle vitamine più amate dalla pelle per la sua azione antiossidante che agisce in profondità. Viene considerato l'antiage per eccellenza.

TOCOPHERYL ACETATE: Si tratta della Vitamina E, antiossidante naturale che aiuta a prevenite l'invecchiamento cutaneo.

Per quanto riguarda le sostanze coloranti in proporzione variabile, oltre alle miche, ossidi e pigmenti minerali gìà apprezzati nella linea truccominerale, in alcune sfumature degli Arcobaleni trovano posto anche i pigmenti lipsafe Red n.7, Yellow n.5 e Blue n.1 che aggiungono alla gamma nuove e brillanti nuance.

 

Come sempre cruelty-free!

Come tutti i prodotti Neve Cosmetics anche le nostre palettes non sono state testate su animali.

La formulazione degli Arcobaleni è ideale anche per vegetariani e vegani con unica esclusione dei colori Tattoo, Fiori d'Ombra, Shopping, Diva e Baby Doll che contengono il colorante alimentare Carmine.

 

Ovviamente made in Italy

Gli Arcobaleni sono ideati, formulati e prodotti in Italia.

 

Lancio e promozioni

Gli Arcobaleni debutteranno sul sito www.nevecosmetics.it il 2 dicembre.

All'uscita faranno da contorno dei video tutorial creati appositamente dalla makeup artist Giuliana "MakeupDelight" Arcarese ovviamente visualizzabili sul canale YouTube di Neve Cosmetics: http://www.youtube.com/user/NeveCosmetics

Il prezzo al pubblico di ogni palette sarà di 26,80 euro iva inclusa, ma per i primi giorni di lancio è prevista un'offerta a prezzo speciale.

giovedì 18 novembre 2010

Essence Collections: Metallics&Fairytale

Hi Girlz! Dopo un po’ di tempo ri eccomi qui a scrivere un articolo… Non vi nascondo che ho smesso di scrivere un po’ per problemi personali, ma l’importante è che adesso io sia qui con  voi :)

Oggi voglio tornare a parlarvi di Essence, come molte di voi sanno Essence è la mia marca cosmetica preferita, e sono stata molto fortunata in questo periodo, qui hanno aperto nel giro di 3 mesi ben 4 stand! Comunque oggi volevo parlarvi di due collezioni di questa marca, che io sono sicura non appena usciranno anche qui saranno mie, e sapete che se dico che una collezione sarà mia, lo sarà TUTTA la collezione, può capitare che qualcosa non mi piaccia, ma di solito prendo tutto per permettere anche a voi che leggete il blog di vedere una collezione completa nei particolari A bocca aperta

Oggi vi voglio far vedere in “quasi” anteprima le ultime due collezioni Metallics e Fairytale!

ESSENCE METALLICS

essence-metallics-produkte

Questa collezione è formata da :

  • 3 palette con "quattro ombretti più eyeliner in gel" nelle colorazioni 01 nothing else metals, 02 steel me e 03 copper rulez!
  • 3 matitoni   nelle colorazioni 01 metal battle, 02 steel me e 03 copper rulez!
  • un pennello da eyeliner
  • uno spray shimmer per il corpo
  • 3 rossetti  01 metal battle, 02 steel me e 03 iron goddess
  • un magnete per lo smalto,
  • 5 smalti, colorazioni: 01 iron goddess, 02 copper rulez!, 03 steel me, 04 nothing else metals e 05 metal battle.

Non credo che ci sia da aggiungere che questa collezione sarà Mia *-*

 

ESSENCE FAIRYTALE

essence-fairytale-trend-

  • 3 Glitter Eyeliner, 01: Welcome to Wonderland  02:Tinka’s Dress    03:Humpty Dumpty
  • 3 Lipgloss,  01:Fairy Berry    02: Once Upon a Time   03: Pixie Dust
  • 1 Shimmer Powder  01 Pixie Dust
  • 4 Mono Eyeshadow,  01: Tinka’s Dress   02: Welcome to Wonderland  03: Humpty Dumpty  04: Fairy Berry
  • 1 Eye Pencil,  01: Enchanted Forest
  • 1 Eyelashes  01 Twinkle Twinkle
  • 6 Nail Polish,   01: Fairy Berry   02: Pixie Dust   03: Once Upon a Time 04: Humpty Dumpty  05: Tinka’s Dress  06: Welcome to Wonderland

Anche questa collezione ( Se arriva ç__ç) sarà completamente mia Con la lingua fuori

Voi cosa ne pensate di queste due collezioni? C’è qualcosa che vi attrae in modo particolare oppure qualcosa che proprio non vi piace? Fatemelo sapere in un commento!

KissKiss Chiara

venerdì 12 novembre 2010

3D Lifting e di Beauty Emergency

Le tecnologie di 3D Lifting e di Beauty Emergency si uniscono per dare vita a 3D Lifting Beauty Emergency, due nuovi trattamenti nati per rispondere con efficacia e rapidità ai segni del tempo: rughe, segni di espressione e cedimenti della palpebra. Due nuovi gesti dall'efficacia istantanea e prolungata, per un viso fresco e disteso ogni volta che vuoi.

3D_lifting_emergency_560x700

mercoledì 10 novembre 2010

Beastly

Prima recensione come Giunti Ambassador, per iniziare vi parlerò del libro appena uscito intitolato Beastly, voto mio 4/5 stelle

StellaStellaStellaStella

More about Beastly

Kyle Kingsbury, ricco, bello e popolare si prende gioco di una ragazza piuttosto bruttina della sua classe di nome Kendra, una vera e propria strega in incognito. Lei allora lo maledice per la sua cattiveria, tramutandolo in una bestia; gli concede però due anni per rompere l'incantesimo, perché pochi istanti prima di trasformarsi, Kyle compie un atto di gentilezza, donando alla ragazza della biglietteria una rosa che la sua partner si era rifiutata di indossare per il ballo. L'unico modo di rompere l'incantesimo e ritornare alla sua bellezza è amare ed essere corrisposto.

 

La trama secondo me:

Kyle Kingsbury vive a New York, figlio di un noto giornalista frequenta una scuola esclusiva per ragazzi ricchi: la Tuttle. In questa scuola, ovviamente mi verrebbe da dire, Kyle frequenta la creme de la creme degli studenti ricchi viziati e bellissimi. Ha un migliore amico, Tyler, una ragazza, ri ovviamente, la più bella della scuola, Sloane. Come tutti i ragazzi ricchi-snob anche Kyle si diverte a prendere in giro quelli meno fortunati e belli di lui, e si bea nella coscienza di quello che è : un ragazzo molto bello per quanto ricco. In occasione del ballo scolastico del primo anno, Kyle decide di fare un brutto scherzo ad una ragazza gotica chiamata da lui la strega. Si avvicina e le chiede di andare al ballo con lui, pur sapendo che a quel ballo lui sarebbe andato con Sloane. La sera del ballo succede un po’ di tutto, la “strega” arriva al ballo e vede che Kyle è già li in compagnia di Sloane. A questo punto il ragazzo va da lei per godersi a pieno il frutto della sua beffa, ma la ragazza reagisce in modo molto inaspettato, quasi sorride dicendogli: «Mi hai sul serio invitata al ballo anche se avevi già una ragazza con cui venire, solo per farmi passare da stupida?» (…)
«Speravo che non vi avresti fatto decidere così in fretta Kyle». A Kyle queste parole restano impresse tutta la sera, diventano la sua ossessione e quando è il momento di tornare a casa, entra in camera sua e trova la strega Kendra seduta sul suo letto ad aspettarlo. A quel punto kendra gli spiega tutto, si trasforma, e trasforma lui in una bestia. ( Sono un po’ sbrigativa in questa parte perché bene o male conosciamo tutti la storia de La Bella e La Bestia Occhiolino).
Il padre di Kyle visto il figlio trasformato in bestia, contatta ogni tipo di medico per riuscire a far operare il figlio, e a farlo tornare normale, ovviamente non ci riesce e quindi Kyle viene “rinchiuso” in una casa a 5 piani ( O.o n.d.r) con un insegnante cieco ( Will) e una domestica ( Magda). Kyle dovrà trovare il vero amore, amare ed essere amato entro due anni per spezzare l’incantesimo di Kendra.

 

Ecco non ho voluto svelarvi niente nella mia visione della trama perché voglio dilungarmi un po’ parlando a modo mio del libro. Avrete senz’altro capito che si tratta di una rivisitazione in chiave moderna della famosissima fiaba “LA BELLA E LA BESTIA”. Potrebbe sembrare una palla detta così perché di rivisitazioni questa fiaba ne ha avute molte, valide o non, questa spicca tra tutte!

Inizio col dire che la cosa che rende molto interessante questa versione, è il fatto che a raccontare la storia sia proprio la bestia! Sin dall’inizio sappiamo i pensieri poco gentili del ragazzo verso i meno fortunati, sappiamo cosa pensa e perché lo pensa, e questo mi ha fatto riflettere un po’… Leggendo soprattutto la prima parte si riesce a capire che Kyle è un ragazzo viziato, ricco sfondato e che punta tutto sul suo essere bello-e-ricco, ma…. c’è un MA bello grosso, a tratti sembra che Kyle sia “portato” ad essere così da varie circostanze, innanzitutto la mancanza della madre, che se n’è andata quando lui era piccolo, poi le stupide convinzioni del padre, che diventano insegnamenti, come quello che nella vita per avere successo bisogna essere belli, e poi da non escludere, l’influenza di coloro che lo circondano. Come dicevo prima il fatto che la narrazione sia dalla parte di Kyle è un fatto del tutto nuovo, nessuna rivisitazione aveva mai “osato” tanto. Riusciamo a capire, a comprendere a volte, e a soffrire con Kyle, che viene rinchiuso in questa enorme casa a 5 piani, solo se non fosse per la presenza del suo insegnante cieco Will e della domestica di famiglia Magda. Durante la sua permanenza nel ruolo di “bestia” Kyle proverà tutte le vie per trovare una ragazza che si innamori di lui, internet, myspace, chat varie, ma nessuna di esse si rivelerà il modo giusto. preso dallo sconforto, Kyle si appassionerà alla lettura e alla coltivazione delle rose, per le quali costruirà lui stesso una serra in giardino, per poterle veder crescere anche in inverno. La maturazione di Kyle avviene in “mondovisione”, forse troppo velocemente per i miei gusti, io mi sarei soffermata di più su quest’aspetto come sul pezzo nel quale i due si innamorano,  io avrei approfondito un attimino in più però tutto sommato ritorno a pensare che il fatto di raccontare tutto questo da un altro punto di vista sia un lampo di genio xD. A condire tutta questa vicenda ci sono degli inserti moooolto carini che l’autrice mette alla fine di ogni “parte” del libro, e sono spezzoni di chat, alla quale partecipano un certo Dottor A. , una ragazza dal nick “Silenziosa”, “Bestia”, “Ranocchio” e “Ragazzorso”. Inserto molto carino e divertente, anche se sinceramente non ci vedo il nesso della storia, ma… può andare Con la lingua fuori. Non sto a raccontarvi tutto, altrimenti non c’è gusto a leggere il libro, e poi credo di non rovinarvi il finale se vi dico  che trova una ragazza si innamorano e vivono per sempre felici e contenti… D’atra parte riprende quasi fedelmente la fiaba!!!! Interessante è il mio giudizio, non tanto per la storia che non è di certo nuova, ma quanto per come essa viene vista a sviluppata!!! Voto 4/5 !!!

Spero che anche questa recensione vi sia piaciuta, anche se è leggermente fuori tema del blog, ma non del tutto perché è utile nella vita ricordarsi che “apparire” belle è importante ma mai quanto è importante “essere belle dentro”! KissKiss Chiara

P.S Di questo libro uscirà, a giugno 2011, anche un film intitolato appunto Beastly, interpretato da Alex pettyfer ( Kyle) Vanessa Hudgens ( Lindy) e Mary-kate Holsen ( Kendra), da quel che ho visto è “leggermente” diverso dal libro… vedremo Occhiolino

KissKiss 2 Chiara

martedì 9 novembre 2010

NUOVA e.l.f. Studio 100pc Eyeshadow Palette

xmas_email_10_nov_ITALY

 

A me… Me like A bocca aperta KissKiss Chiara

Ho appena parlato con Luisa che ce l’ha e mi ha detto che la durata ancora non sa, ma la scivenza è mooolto dubbia, sul dito scrivono ma sulla mano-occhio, no. Quindi prendete atto anche di questo per favore Occhiolino Ri KissKiss

P.S A questo proposito vi lascio il link della review di Luisa sul suo blog –> REVIEW PALETTE 100 E.L.F Date un occhiata Occhiolino

KissKiss3 Chiara

sabato 6 novembre 2010

I prodotti NO

Hi girlz! So che sono stata un po’ troppo assente, ma tra vari problemi col pc, mi ritrovo solo adesso ad avere un po’ di tempo per scrivervi.

So che qualcuna di voi si è chiesta «Ma una persona che compra così tanti prodotti cosmetici, ha sempre il “culo” di trovare prodotti buoni??? » Eh… no ragazze mie xD Anche io nel mio lungo cammino ho trovato dei prodotti che non mi hanno soddisfatta granché… Fortunatamente sono pochi, perché prima di acquistare qualcosa ho sempre cercato in giro di saperne un po’ di più ma è capitato che alcuni prodotti si siano rivelati un vero flop.
Oggi voglio parlarvene, perché la lista si è allungata un pochino e quindi adesso vale la pena spenderci un post Occhiolino

 

Diorskin Airflash Spray Foundation

IMG_0628

  Il fondotinta spray di Christian Dior, mi è stato dato da “provare” da Veronica, ero tutta in brodo di giuggiole per il mio primo prodotto “serio”.

Ragazze, non ci crederete ( o forse si…) sono tornata al volo ai prodotti meno seri xD. Bomboletta spray da 70ml colore 400 ( è troppo scuro per me, ma l’ho messo ugualmente Occhiolino )

 

E’ NO perché:

-Troppo "unto" per chi  ha la pelle mista o grassa

-Se ci si dimentica di scuoterlo ci si spruzza in faccia solo OLIO

-Non ha una buona tenuta

-Applicarlo in modo uniforme è molto difficile, va sfumato poi con una spugnetta

e il tempo che si risparmia con questo tipo di prodotto viene meno dietro alla sfumatura.

 

 

Astra Fondotinta Fluido effetto naturale

Uno dei miei primi fondi… Avete presente quella fase della vita nella quale quando ci si trucca non si bada troppo a sottotono di pelle, lucidità e tenuta'? Quella fase nella quale andiamo in giro con un cerone in faccia e più è effetto terra da campo di tennis, e più ci sentiamo belle? Ecco l’ho acquistato la prima volta in quella fase A bocca aperta poi non contenta l’ho ri comprato un annetto fa, l’ho usato finché non ho preso coscienza del vasto mondo del make-up “giusto” poi l’ho abbandonato in un cassetto per i motivi che vi dirò, e l’ho ri spolverato ( nel vero senso della parola) oggi per voi.

 

E’ NO perché

-E’ troppo scuro ( Mea Culpa xD)

-La tenuta non è delle migliori, sparisce dopo neanche un ora, forse meno

-Non uniforma la pelle, stende solo un velo di cerone che se ne sta li buono buono

-Appena messo è come se sparisse e lascia un alone di “scuro” sul viso

-Non opacizza

-Non si sfuma bene

 

Essence Black Mania “Carbon Black eyeliner pen”

La prima delusione targata Essence, come volevasi dimostrare non è una “marca perfetta”  ma per essere perfetti qualche difetto è d’obbligo Occhiolino

 

E’ NO perché

-Dopo la prima “scrittura” non ha più scritto
Credo che questo basti per definirla un prodotto no, in quanto non avendo più scritto non so  se dura, se sbava o altro A bocca aperta

 

Essence Black Mania “ Carbon black  gloss eye pencil”

Altra piccola fregatura Essence Con la lingua fuori

 

E’ NO  perché

-Brucia sull’occhio

-Cola quasi subito ( Forse perché bruciando si lacrima… )

 

Essence Sun Club 100% splash proof

 

Ecco a voi il nuovo mascara di Essence"! Avrei voluto parlarvene in una bella review, ma proprio non potevo dirne bene… L’ho preso circa settimana scorsa, insieme all’eyeliner pen ( questa è fantastica!!) L’ho provato e sono rimasta super delusa Triste

 

E’ NO perché

-Appiccica le ciglia, e fa tantissimi grumi.

-Si secca troppo e le ciglia FANNO MALE!  L’ho messo e per toglierlo c’ho messo un po’ di tempo e anche qualche lacrima! Le ciglia erano come incollate e facevano addirittura male In lacrime

 

Essence Pure Skin “Antispot facial toner”

 

Tonico Essence della linea pure skin 150 ml

 

E’ NO perché:

-Come potete vedere dalla foto questo tonico fa la schiuma O.o

-Quando viene picchiettato sulla faccia rimane appiccicoso e fa risciacquato dopo

 

 

 

 

 

Project Skin Maschera purificante, pelli grasse e impure

io ho la pelle grassissima, tendente all’acne e più impura che più impura non si può, ho acquistato questo ( per fortuna) monodose, per provare, come faccio di solito con creme e maschere, il prezzo può anche esser buono ma…..

 

 

 

E’ NO perché:

-Lascia le pelle troppo secca, neanche con una buona crema idratante si riesce a riequilibrare il tutto!

 

 

 

 

 

 

 

Elf Gel Liner

So già che tante mi uccideranno per averlo messo nei prodotti NO, ma c’è un motivo se l’ho messo e soprattutto se l’ho messo alla fine… Questo è un prodotto… NI… Non è propriamente no, ma non è nemmeno si… e vediamo perché A bocca aperta

 

E’ NI perché

-E’ un buonissimo eyeliner in gel

-Ha un costo contenuto…

-Ha una durata fantastica

-Non si stende malissimo

MA…………………..

-Avendo provato gli eyeliner in gel di maybelline non posso che mettere quello e.l.f. nei NI, questi si stendono moooolto meglio, non hanno bisogno della scaldatina sul dorso della mano e la stesura è molto più fluida… ecco il perché della presenza nei prodotti NI A bocca aperta

 

 

I prodotti NO finiscono qui, lo so, sono stata super fortunata a trovarne solo 8, ma non disperate che sono in arrivo altri test!

Spero che il post vi sia piaciuto che vi sia stato utile! Lasciate un commento se siete d’accordo con me, o anche se non lo siete Occhiolino Kiss Kiss Chiara

domenica 31 ottobre 2010

Happy Halloween!

Hi Girlz! Oggi è Halloween! La notte delle streghe e per questo oggi è il mio giorno di festa ghghgh, io mi prendo un paio di giorni di festa per svolazzare in giro con le mie colleghe, quindi ci sentiamo Martedì, mi raccomando fate le brave e chiudete bene le finestre che stanotte passo da voi con la scopa!!

happy halloween

Halloween o Hallowe'en è il nome di una festa popolare di origine pre-cristiana, ora tipicamente statunitense e canadese, che si celebra la sera del 31 ottobre, ossia alla vigilia della festa di Ognissanti (è questo il significato della parola Halloween). Tuttavia, le sue origini antichissime affondano nel più remoto passato delle tradizioni europee viene fatta risalire a quando le popolazioni tribali usavano dividere l'anno in due parti in base alla transumanza del bestiame. Nel periodo fra ottobre e novembre, preparandosi la terra all'inverno, era necessario ricoverare il bestiame in luogo chiuso per garantirgli la sopravvivenza alla stagione fredda: è questo il periodo di Halloween.

In Europa la ricorrenza si diffuse con i Celti. Questo popolo festeggiava la fine dell'estate con Samhain, il loro Capodanno. In irlandese antico Samain significa infatti "fine dell'estate" (Sam, estate, e fuin, fine). A sera tutti i focolari domestici venivano spenti e riaccesi dai druidi che passavano di casa in casa con torce ravvivate presso il falò sacro situato a Tlachtga, vicino alla reale Collina di Tara

Nella dimensione circolare-ciclica del tempo, caratteristica della cultura celtica, Samhain si trovava in un punto fuori dalla dimensione temporale che non apparteneva né all'anno vecchio e neppure al nuovo; in quel momento il velo che divideva dalla terra dei morti si assottigliava ed i vivi potevano accedervi.

I Celti non temevano i propri morti e lasciavano per loro del cibo sulla tavola in segno di accoglienza per quanti facessero visita ai vivi, un'usanza, peraltro, sopravvissuta anche in alcune regioni dell'Italia settentrionale ed in parte della puglia e basilicata. Da qui l'usanza del trick-or-treat (in italiano "dolcetto o scherzetto?"). Oltre a non temere gli spiriti dei defunti, i Celti non credevano nei demoni quanto piuttosto nelle fate e negli elfi, entrambe creature considerate però pericolose: le prime per un supposto risentimento verso gli esseri umani; i secondi per le estreme differenze che intercorrevano appunto rispetto all'uomo. Secondo la leggenda, nella notte di Samhain questi esseri erano soliti fare scherzi anche pericolosi agli uomini e questo ha portato alla nascita e al perpetuarsi di molte altre storie terrificanti.

Si ricollega forse a questo la tradizione odierna e più recente per cui i bambini, travestiti da streghe, zombie, fantasmi e vampiri, bussano alla porta urlando con tono minaccioso: "Dolcetto o scherzetto?". Per allontanare la sfortuna, inoltre, è necessario bussare a 13 porte diverse. L'etimologia Halloween deriva da All Hallows Eve, che vuole dire Vigilia di Tutti i Santi festa che ricorre, appunto, il 1º novembre. Poiché la figura dei santi è tipicamente cristiana, quindi posteriore alla religione druidica, un etimo fantasioso nato tra i cultori del Neopaganesimo fa derivare la parola da All allows even, cioè la sera in cui tutto è permesso, inclusa la credenza che i defunti che escano dalle tombe per far visita ai vivi. L'improbabilità di questa etimologia risiede nel fatto che la parola Halloween è attestata per la prima volta in epoca molto recente, nel XIX secolo, esclusivamente negli USA.

venerdì 29 ottobre 2010

Serie ♥ Glossy ♥ by Neve makeup

Appena ricevuta la cartella stampa della novità di Neve Makeup ve la posto ;)

 

Sta per uscire la nuova collezione di pennelli singoli Neve Makeup per sfumare e definire il viso.

Nessun compromesso tra stile e professionalità: i pennelli Glossy sono bellissimi da vedere ma soprattutto eccellenti da usare.

Come tutti i pennelli Neve hanno setole sintetiche di qualità professionale e naturalmente cruelty-free.

I manici smaltati in vivace verde/turchese o in elegante viola/bordeaux oltre che deliziare lo sguardo offrono un'impugnatura confortevole e resistente.

Tutti i pennelli sella serie Glossy sono acquistabili singolarmente.

Vediamoli uno per uno:

!cid_image001_jpg@01CB7785

 

♥ Glossy Angled

il pennello occhi angolato e poroso per il contouring degli occhi.

 

NeveMakeup-Glossy-Angled

 

♥ Glossy Fan

Il pennello a ventaglio per stendere con delicatezza ciprie, blush ed illuminanti.

 

NeveMakeup-Glossy-Fan

 

♥ Glossy Smooth

il pennello per blush e terre per sfumature dolci ed evanescenti.

 

NeveMakeup-Glossy-Smooth

 

♥ Glossy Liner

il pennello eyeliner a punta per linee sottilissime e modulate.

NeveMakeup-Glossy-Liner

 

♥ Glossy Square

il pennello dalla punta a scalpello per i lavori di precisione, ideale per definire le sopracciglia.

 

NeveMakeup-Glossy-Square

 

♥ Glossy Amplify

il pennello contouring più denso della nostra produzione. Per sfumare, scolpire i lineamenti ed amplificare la resa dei pigmenti.

 

NeveMakeup-Glossy-Amplify

Mi piacciono particolarmente Amplify, Angled, Smooth e Square… Un pensierino ce lo faccio ;) E a voi? Quale piace di più? Siete curiose?

L'intera serie Glossy sarà disponibile a partire dal 3 novembre 2010.

Potrete acquistarli dal 3 novembre al Sito Neve Cosmetics !

Lasciate un commento ;) KissKiss Chiara

giovedì 28 ottobre 2010

Promessi Vampiri

+stella3++stella3++stella3++stella3+

More about Promessi vampiri

Un liceo, una ragazza e un vampiro irresistibile: non troppo originale come inizio per un romanzo, si potrebbe pensare. Tuttavia questo libro lascia l’orda di fan di Twilight interdetta sin dall’inizio. Jessica Packwood, una semplice ragazza patita di matematica entra nel panico quando, a pochi mesi dal suo diciottesimo compleanno, un ragazzo rumeno, Lucius Vladescu, compare sulla sua soglia per informarla che lui e lei sono entrambi vampiri (appartenenti alle due più potenti e rivali famiglie) e sono promessi sposi sin dalla nascita...

Altro libro tanto agognato! Sin da quando è uscito mi sono lasciata abbindolare da questo romanzo…
ho aspettato un po’ a comprarlo semplicemente per il fatto che alla fine mi ritrovavo sempre che stavo leggendo un altro libro proprio nel periodo che mi capitava tra le mani, e rimandavo.
Alla fine son riuscita a prenderlo, o meglio, Andrea me l’ha regalato e non appena finito di leggere Aiuto vampiro ho iniziato a leggere questo, ho impiegato 3 giorni, troppi per un libro che, come questo, si lascia divorare senza profferire esitazione…

Il libro narra le vicende della studentessa, Jessica Packwood, all’ultimo anno di liceo. Dovrebbe essere l’anno più bello e bla bla bla, ma accade una cosa che sconvolge tutti i fatti… Arriva Lucius Vladescu. Alto, bello, tenebroso, circondato da un aura di mistero Lucius arriva senza avvisare nella vita di Jessica e dei suoi genitori adottivi ( vegani e pacifisti convinti) e la sconvolgerà completamente. Arrivato dall’est Europa, Lucius è un vampiro, ma non un semplice vampirotto di provincia, è un principe vampiro, venuto dalla Romania per corteggiare e sposare la principessa vampira Anastasia Dragomir, ovvero Jessica Packwood. Dovete sapere che Jessica è stata adottata, e questo lei lo sapeva, ma era tutto ciò che sapeva. Non entrando nei dettagli della storia, Lucius comincia a corteggiare Jessica, che da buona amante della matematica e della razionalità non crede alle storie che le vengono raccontate ne tantomeno che Lucius è un vampiro. La corte di Lucius è spietata, sarebbe potuto ricorrere a qualsiasi mezzo pur di far rispettare il patto, sposare Jessica/Anastasia e unire le due famiglie più potenti della Romania, i Vladescu e i Dragomir.

 

Trama secondo me ancora una volta, e adesso delle piccole considerazioni:
Tutto sommato il romanzo mi è piaciuto davvero molto, non è la classica storia ( stile Twilight per intenderci) in cui Lui arriva, lei si innamora, lui si innamora, c’è un problema, lo risolvono, e vissero tutti felici e contenti! Io darei uno schema più generale del tipo:
ARRIVO->OBBLIGO/RIFIUTO->CRESCITA->RIFIUTO->FINE.
Lo so , chi non l’ha letto non può aver capito questo mio schema , ma parlando per sommi capi, la storia non è mai banale, non riesci ad intuire quel che succederà dopo, non riesci a smettere di leggere perché ogni capitolo aumenta la suspance per non calare MAI! Il libro è raccontato dal punto di vista di Jessica, tipica ragazza americana, amante della matematica e spesso derisa da un compagno e ignorata dalla classica Cheerleader. All’inizio della storia Jessica non ha tutta quella personalità che ci si aspetterebbe da una “protagonista” è normale, a volte anche molto insicura, ma poi pian piano che Lucius porta a galla il suo passato, emerge in lei il sangue Dragomir, e man mano che la storia va avanti si vede la trasformazione da Jessica Packwood ad Anastasia Dragomir figlia e degna erede della Regina Mihaela Dragomir, donna di grande carisma e potere. Questo cambiamento è la cosa che più mi ha colpito dalla storia,  perché non è un cambiamento dettato dalla convenienza, è più una presa di coscienza di se, si capisce benissimo che pian piano, mentre Lucius si “adegua” a suo modo al vivere Americano, Jess si innamora, ma innamorarsi è troppo banale per descrivere quello che succede, è come se, conoscendo Lucius, venisse fuori, ogni giorno di più, il loro legame, sono legati per l’eternità e questo legame è forte, le loro anime si appartengono, e quant’è vero Jessica lo scoprirà passando sulla sua pelle odio, rabbia, delusione, gelosia, passione, desiderio, possessività. Insomma non so spiegarmi a parole, è un insieme di sentimenti e situazioni davvero belle, niente a che vedere con la “stupida”* banalità di Twilight, cha ha dato il via all’avanzare di questo splendido ( dal canto mio) fenomeno mondiale che mette al suo centro i vampiri e il mondo “oscuro”

* Nota a margine dell’articolo: Non voglio sminuire la saga di Twilight, che rimane sempre una delle mie preferite in assoluto, con al parola “stupida” voglio rendere e rafforzare di più il concetto che ho voluto esprimere prima, dell’amore della passione del desiderio, dell’appartenersi sempre e comunque , che traspare in questo libro. Non me ne vogliano le Twilighters, anche io sono dei loro ;)

Spero che l’articolo vi sia piaciuto, lasciate pure un commentino se volete! Baci

Chiara