Pages

mercoledì 9 ottobre 2013

Manicure “quasi”professionale

Ciao a tutte “bimbe”,
come molte di voi ( spero :P) sapranno, un paio di anni fa ho intrapreso un corso di formazione per diventare estetista, però purtroppo per “cause di forza maggiore” non ho potuto terminarlo, diventando così una QUASI estetista, in pratica ho fatto tutto, in teoria mi manca l’esame finale… Vabbè è andata così, però sono qui ancora una volta a condividere con voi quello che ho imparato nei due anni di studi.
Questo è un altro post dai toni “professionalizzanti”, cercherò, cioè, di adattare quello che viene fatto in cabina dall’estetista professionista, alle esigenze che abbiamo noi comuni ragazze!
Per questo post ho scelto ( non a caso ;) ) di parlare di MANICURE, cosa serve e come si fa, cercherò di dare un alternativa ad alcune manovre o strumenti per poter provare a fare una manicure quasi professionale nelle vostre case! passiamo ai fatti!!



Cosa serve: Asciugamani preferibilmente di cotone
asciugamani

Cotone idrofilo ( meglio se tagliato a quadretti,) o in alternativa dischetti o quadretti di cotone che si trovano in commercio
dischetti
 
Bagnoschiuma emolliente
m-bagno-schiuma-ph-neutro

Vaschetta per bagnatura unghie
20131009_233149

Crema per le cuticole
20131009_233215

Solvente per smalto
20131009_232727
 
Basi per smalto, normali o curative
20131009_232840

Smalto
20131009_232824

Strumenti: ( N.B Questi possono essere sostituiti con quello che avete, o con qualcosa di più reperibile, ma non vi preoccupate vi darò le alternative man mano!)
Tronchesi per taglio unghie – Delle normalissime forbicine da unghie, però che siano di qualità buona-ottima!
20131009_23302020131009_232958

Tronchesi per le pellicine/cuticole – Si possono trovare in commercio dei bastoncini a forma di V che servono appunto per le cuticole, ma attenzione ad usarli, sono taglientissimi!
20131009_232913taglia-cuticole-celeste
 
Bastoncini di legno d’arancio
bastoncini-in-legno-d-arancio-per-unghie-conf-10-pz

Respingi cuticole- Si trova anche questo in alcuni set per manicure
20131009_232938
 full_spingi-cuticole
Lime di cartone e/o di ferro
20131009_233246

Spugnetta come quelle per togliere il trucco
Spugnette togli trucco
 
Polissoir – La lima lucida unghie, in commercio se ne trovano a 2, 4, 6 fasi
polissoir

Come si fa:
Eccoci alla fase pratica della nostra manicure!
-Pulizia delle mani con sapone neutro o latte detergente
Questa fase serve a pulire la mano e preparare così l’epidermide ai trattamenti successivi.
20131010_202328

-Pulizia delle unghie
per pulizia delle unghie si intende il togliere lo smalto residuo ( se ce n’è) con un batufolo di cotone ( o dischetto) imbevuto di solvente; si consiglia sempre di usare un solvente per unghie oleoso, in quanto l’acetone puro dissecca la cheratina delle unghie, comporta una rapida disidratazione ed una conseguente fragilità dell’unghia. lo smalto deve essere tolto con movimenti che vanno dall’alto ( lato cuticola) al basso ( lato bordo libero dell’unghia), senza tornare indietro dal basso verso l’altro! in questo modo lo smalto si rimuoverà senza macchiare le cuticole circostanti, e non dovrete andare a ripassarci dopo per pulire bene l’unghia!
20131010_202527
20131010_203424

-Esame della mano
A questo punto è bene osservare la nostra mano per vedere se sono presenti cuticole, pellicine, la larghezza delle dita e decidere forma e lunghezza delle unghie.

-Taglio delle unghie e/o limatura
A questo punto sta a voi decidere se tagliare le unghie o accorciarle con la lima. In caso decidessimo di tagliarle il taglio deve essere fatto in base alla forma dell’unghia che vogliamo ottenere: se vogliamo delle unghie dalla forma più o meno tonda, opteremo per fare un taglio centrale e due laterali, se invece vorremo avere un unghia quadrata taglieremo solo centralmente ( Ovviamente la forma verrà definita meglio dopo in fase di limatura!). Adesso la limatura, la scelta della lima deve essere fatta in base al tipo di unghia, un unghia normale o abbastanza spessa può essere trattata con la lima di metallo, mentre un unghia fragile e sottile deve essere trattata esclusivamente con una lima di carta meno “aggressiva”, la parte finale della limatura verrà fatta sempre con una lima di carta, per togliere qualsiasi scheggia o residuo dall’unghia.
Il modo migliore di limare un unghia è da destra a sinistra o da sinistra a destra, senza fare movimento continuo perché facilita lo sfaldamento della lamina ungueale. In questo caso la mia “modella” Voleva le unghie tonde e a parte le più lunghine non le ho tagliate tutte per cercare di avere la stessa lunghezza!
20131010_203013

-Massaggio delle cuticole
A questo punto usando un prodotto specifico per le cuticole, applichiamolo e massaggiamolo bene. E’ bene scegliere un prodotto che oltre a facilitarne l’eliminazione, nutra le cellule in modo da velocizzare un po’ la crescita  e favorire l’irrobustimento dell’unghia.
20131010_203739
-Bagnatura delle unghie
Bagnare le mani in acqua tiepida e sostanze emollienti a PH neutro.
20131010_203744
-Respingimento delle cuticole
Per respingere le cuticole possiamo usare il bastoncino di legno oppure, in caso di cuticola lunga e resistente la cacciatoia. Respingere ( ed eventualmente togliere) le cuticole in modo delicato, senza tagliare troppo, cercando di evitare il più possibile il taglio. Se necessario togliere le pellicine intorno all’unghia con l’apposita pinza o con le forbicine. La mia “modella” Non aveva cuticole da togliere solo un po’ di calletto, quindi mi sono limitata a respingerle e a togliere il calletto.
20131010_203903    20131010_203932

-Pomiciatura delle callosità
I piccoli calletti che si formano al margine del bordo libero o intorno all’unghia vanno limati con un po’ di pietra pomice bagnata o con il polissoir bagnato, in modo da normalizzare la ricrescita dello strato corneo.
in questa fase potrete anche fare altri trattamenti a piacere, potreste scegliere una bella maschera per le mani, uno scrub ( da fare non sempre mi raccomando) o un bel impacco… insomma qui potrete sbizzarrirvi a coccolare le vostre mani!Ovviamente per ogni trattamento c’è il suo tempo e i suoi modi, questo sta a voi!
20131010_204343        20131010_204426
 
-Massaggio della mano
In questo caso potreste provare a farvi un bell’automassaggio alla mano, date le circostanze, non vi dorò le manovre passo passo, ma provate con una crema nutriente e/o idratante a massaggiarvi un po’ la mano come vi viene.
20131010_204723

-Pulizia del bordo libero
Prendete un bastoncino di legno e, molto delicatamente, pulite l’unghia sotto con la parte appuntita, mi raccomando MOLTO delicatamente per evitare di intaccare la pellicina sotto la lamina ungueale. Se il bordo è macchiato o giallastro potreste provare a passarci un bastoncino intinto in acqua ossigenata a 20 volumi o usare una matita apposita.
20131010_204845

-Verifica
Siamo quasi alla fine, adesso verificate il lavoro svolto fino ad adesso, se le unghie hanno tutte la stessa lunghezza e la stessa forma, e in caso contrario sistematele bene
20131010_205115

-Lisciatura
Prima di procedere con lo smalto dovrete prendere la famosa lima polissoir e seguendo le fasi scritte sopra, lucidare la lamina ungueale, questo passaggio è importante, non solo perché rende liscia e lucida l’unghia ma anche perché viene riattivata la circolazione sanguigna assicurando un ricambio cellulare e maggiore aderenza delle basi e degli smalti! Non so se nella seconda foto si vede bene la differenza…
20131010_205201   20131010_205619

-Applicazione base e smalto
Nel passaggio finale, finalmente,potremmo applicare il nostro smalto, ma non prima di aver steso sull’unghia una buona base, a voi la scelta del tipo di base, rinforzante, smacchiante o quant’altro! Dopo una mano di base, stendiamo lo smalto, la prima mano molto leggera e quando questa sarà asciutta, la seconda mano un po’ più consistente. Quando lo smalto sarà del tutto asciutto, passate un top coat  a vostro piacere, lasciate asciugare et voilà! la vostra manicure “Quasi professionale” è stata fatta!!
20131010_210012   20131010_210403

20131010_211004
Note: Ringrazio lamia modella, ovvero la mia dolce mammina <3 e il mio maritino che mi ha aiutato facendo UNA SOLA  delle foto, le altre mi son dovuta arrangiare e fare la funambola per farmele da sola u.u
Prodotti usati:
Crema idratante all’uva
Scrub al Kiwi preso al cosmoprof
Base smalto Mesauda
Smalto Kiko n° 208 per french manicure
Lima polissoir Essence a 6 fasi
Ora vi chiederete voi perché proprio oggi ho voluto parlarvi della manicure…
Non è stata una cosa fatta a caso! in questi giorni ho intenzione di farmi ri crescere le unghie, e volevo farlo insieme a voi!!!
Nei prossimi giorni comincerà l’avventura “Grow Up with me” nel quale pubblicherò man mano progressi e trattamenti per riuscire ad avere delle unghie decenti ( me le mangio haimè –.-), che dite? Lo facciamo insieme?? Se volete intraprendere con me quest’avventura non dovete far altro che seguire il blog ed io man mano vi guiderò alla scoperta di unghie fantastiche ( si spera :P ), pubblicando anche in ogni post la lista delle cose che serviranno per lo step successivo in modo da farvi trovare pronte. Ovviamente sotto ad ogni post pubblicherò la data di pubblicazione del post successivo, perché non si può fissare una data precisa, tipo una settimana, quando magari un determinato trattamento va fatto ogni due giorni! Per chi avesse già le sue belle unghie lunghe e volesse seguirmi lo stesso… beh… grazie ;)
Dopo tutto questo parlare veniamo ai fatti!!
Il prossimo post verrà pubblicato domenica 13  Ottobre verso le ore 21…
Preparate l’occorrente per la manicure se volete e uno smalto attivatore della crescita a vostro piacere!!
Ci vediamo alla prossima!!
KissKiss Chiara!
Seguici su http://allovermakeup.blogspot.it/

0 commenti:

Posta un commento